Tab laterale
 
Agevolazioni 2016
Agevolazioni 2016
Nuova energia per le imprese
 
Sabatini-Ter
SabatiniTer logo

 

FAQ

Leggi di più

A partire dal 03/09/2016, il MISE, ha disposto la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi, a causa dell’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili

 

Decreto Beni Strumentali – c.d. Sabatini Ter

È l'agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico dedicata alle micro, piccole e medie imprese che vogliono acquisire impianti, attrezzature, macchinari e beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali che siano nuovi ed ad uso produttivo. Dal 2 maggio fino al 31 dicembre 2016 queste aziende potranno chiedere un finanziamento, anche in leasing, con importo compreso tra 20 mila e 2 milioni di euro, al fine di ottenere un contributo in c/ impianti  pari all’ammontare complessivo degli interessi calcolati al tasso del 2,75% su un piano convenzionale di ammortamento, con rate semestrali e della durata di cinque anni, di importo corrispondente al finanziamento. Il contributo viene erogato dal Ministero in quote annuali direttamente all’impresa. In sostanza il contributo ammonta a circa 7.700€ per ogni 100.000€ di spesa ammissibile.

 
Come funziona
Infografica
Beneficiari
Soggetti Beneficiari
Micro, piccole e medie imprese operanti su tutto il territorio nazionale nei più importanti settori produttivi.
Beni
Beni ammessi
La misura sostiene gli investimenti nuovi in macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali (sono escluse le auto).
Contributo
Il contributo
Il MISE concede un contributo in c/impianti.
Comulabile
Cumulabile
Con i vantaggi fiscali del SuperAmmortamento e del Fondo di Garanzia per le PMI L.662/96.
Investimento
L'investimento
Può essere coperto fino al 100% da un finanziamento bancario o leasing ed essere assistito fino all'80% dell'importo dal Fondo di garanzia per le PMI L.662/96.
Sabatini-Ter
La Sabatini-Ter
E' l'agevolazione messa a disposizione dal MISE dedicata alle PMI che vogliono acquistare nuovi impianti, attrezzature e macchinari o investire in hardware, software e tecnologie digitali strumentali ad uso produttivo.
Scadenza
Scadenza
Entro il 31 dicembre 2016.
Info
A partire dal 03/09/2016, il MISE, ha disposto la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi, a causa dell’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.
 
Super Ammortamento
Super Ammortamento

Calcola il contributo

È un'agevolazione fiscale per i tutti i beni strumentali e targati, acquistati anche in locazione finanziaria fino al 31 dicembre 2016 ed entrati in esercizio entro l'anno. Permette alle aziende di ammortizzare il bene al 140 % anziché al 100%. Ai fini IRES e IRPEF, si consente quindi l'imputazione di quote di ammortamento e canoni di locazione finanziaria decisamente più elevate. Esempio: un cliente che ha stipulato un contratto di leasing dove le quote deducibili ai fini delle imposte dirette sono pari a 36.000 euro, può aumentare questa quota del 40% ossia di ulteriori 14.400 euro e può pertanto abbattere la base imponibile ai fini IRES/IRPEF di 50.400 euro anziché 36.000 euro.
 
Credito d'imposta per il Sud
Credito d'imposta per il Sud

Leggi di più

L'agevolazione consiste in un credito d'imposta per gli acquisti di beni strumentali nuovi realizzati dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2019, e destinate a strutture produttive situate nelle Regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, e nelle zone assistite delle regioni Molise, Sardegna e Abruzzo.
A disposizione ci sono 617 milioni di euro all'anno
Il credito d'imposta è riconosciuto 20% per le piccole imprese, 15% per le medie imprese, 10% per le grandi imprese
L'entità dipende dalla spesa complessiva, con i seguenti limiti massimi per ciascun progetto: 1,5 milioni di euro per le piccole imprese, 5 milioni di euro per le medie imprese, 15 milioni di euro per le grandi imprese.
Investimenti in beni strumentali nuovi (macchinari, impianti, attrezzature), anche mediante contratti di locazione finanziaria.
Non è cumulabile con aiuti de minimis o altri aiuti di stato.

 
Chi siamo

Iccrea BancaImpresa, la banca corporate del Credito Cooperativo,
offre consulenza, servizi e soluzioni finanziarie alle PMI.
Presidia tutte le aree del leasing e con i finanziamenti sostiene i progetti di crescita delle imprese, anche agricole, ed assiste gli imprenditori con i servizi e la consulenza nel campo della finanza straordinaria e, nel comparto estero, con attività di sostegno all’import/export ed all’internazionalizzazione.
Attraverso le controllate BCC Factoring e BCC Lease mette a disposizione factoring e soluzioni finanziarie per lo small ticket. Completa l’offerta con i derivati di copertura, i servizi assicurativi e le agevolazioni.

Agevolazioni 2016

Iccrea BancaImpresa offre consulenza e assistenza per accedere alle principali agevolazioni e a diverse forme di garanzia. Le agevolazioni rappresentano concrete opportunità di crescita per le imprese: grazie all’ottenimento di contributi si traducono in un risparmio effettivo sul costo degli investimenti.
In questo vantaggioso ma complesso ambito, Iccrea Banca Impresa è una guida esperta necessaria, capace di identificare e proporre le soluzioni finanziarie più convenienti in base alle singole esigenze imprenditoriali, e di orientarsi fra i diversi strumenti agevolativi nazionali, regionali e provinciali.

 
Video Tutorial
Analisi dimensionale PMI per Fondo di Garanzia e Sabatini TER Calcolo ULA Esempi di imprese collegate e associate

 
@
Contatti

Iccrea BancaImpresa S.p.A.
via Lucrezia Romana 41/47, 00178 - Roma
P.I. 01122141003 - C.F. 02820100580

www.iccreabancaimpresa.it

Privacy
Il Decreto Legislativo n. 196 del 30/6/2003, "Codice in materia di protezione dei dati personali", nel disciplinare il diritto alla riservatezza ha previsto che la raccolta ed il trattamento di dati personali di qualsiasi tipo in banche dati, sia elettroniche che cartacee, deve essere preceduto dalla prescritta informativa e, nei casi in cui è richiesto, dal consenso espresso della persona alla quale i dati si riferiscono. Modalità della raccolta Dati identificativi forniti volontariamente dall'utente. Si tratta dei dati identificativi forniti dall'utente che accede al sito della società, per ricevere, normalmente, tramite servizio di posta elettronica risposte e informative relative ai servizi richiesti. L'invio, di posta elettronica dell'utente comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella richiesta di evasione del servizio (tipicamente ragione sociale e indirizzo). In ogni caso, il trattamento dei dati personali da parte della nostra società avverrà nel totale rispetto del citato D.Lgs. 196/03 e delle sue successive modificazioni ed integrazioni. Finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali I dati personali sono trattati nell'ambito della normale attività della Società e secondo le finalità di informativa commerciale: cioè per fornirLe informazioni su prodotti, servizi o iniziative del Gruppo Bancario Iccrea o di terzi, promuovere gli stessi, realizzare ricerche di mercato, verificare la qualità dei prodotti o servizi a Lei offerti. Modalità del trattamento Il trattamento dei Suoi dati avviene mediante strumenti manuali e automatizzati, con modalità strettamente correlate alle finalità sopra indicate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza, la protezione e la riservatezza dei Suoi dati. "Responsabile" interno dei trattamenti effettuati dalla banca è il responsabile Organizzazione e Sistemi, domiciliato per le funzioni presso la sede legale della Banca. Diritti dell'interessato Lei può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D. Lgs. 196/2003. In particolare, può inviare una richiesta scritta a Iccrea BancaImpresa S.p.A., Via Lucrezia Romana 41/47 c.a.p. 00178 - Roma, Responsabile Organizzazione e Sistemi, per conoscere i Suoi dati, la loro origine e il loro utilizzo, ottenerne l'aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l'integrazione, nonché la cancellazione o il blocco qualora siano trattati in violazione di legge.
 acconsento al trattamento dei dati
  Codice di sicurezza
Digitare il numero presente nel riquadro